fbpx
Il Gigante Sognante

Il Gigante Sognante

Tempus Captum – Il tempo catturato

Progetto di analisi ed esplorazione fotografica nel Parco archeologico del Colosseo.

Gigante Sognante

Matteo Capozza

Apparentemente distaccato dalla vita quotidiana sotto molti di vista, il Colosseo è così familiare per ognuno di noi che quasi non si riesce a cogliere la bellezza di avere una delle sette meraviglie del mondo nella propria città. Cercando di osservarlo con occhi diversi, limitandosi a sedersi sui muretti e osservandolo senza fare niente, si può riuscire a cogliere molto più di quanto invece si potrebbe fare solamente guardandolo mentre si passeggia. Il Colosseo ha vissuto molto ed è stato molte cose. Fantasticando si può giungere alla conclusione che non è nient’altro che un gigante che ha da tempo finito i suoi giorni di servizio verso la città. Un gigante addormentato, ormai limitato esclusivamente ad essere guardato dalla mole di turisti che, distratti, affollano Roma. E’ assorto nei propri sogni, sogni di una vecchia vita ancora incisa nelle sue mura, sepolta nelle sue rovine e nascosta nei suoi sotterranei. Attraverso la rilettura di opere classiche è proprio questo flusso di vita che il progetto vuole raccontare, sfruttando le potenzialità tecniche della postproduzione per creare un ponte tra il passato e il presente e immaginare di poter dare un’altra vita ancora a questo Gigante Sognante,  che dovremmo imparare ad osservare e non solo a guardare.

Cerca nel sito

Call Now Button