giovani in difesa dell’arte
Project Managment
Campagna di protesta e sensibilizzazione dei giovani contro l’abolizione della storia dell’arte nelle scuole italiane.
Il concept della campagna è incentrato sul parallelismo simbolico, utilizzando una rappresentazione quasi caricaturale, tra l’arte e un oggetto di uso quotidiano nella vita di un ragazzo. l’importanza che assume il bene di consumo come status simbol o elemento omologante tra i giovani è reso più evidente quando vi è una sua privazione. La campagna dunque vuole sfruttare il paragone conferendo la stessa valenza all’oggetto e all’opera d’arte in modo tale da far percepire la privazione dello studio dell’arte come un vero e proprio “furto” di qualcosa che ci appartiene di diritto.
STUDENTE
Mattia Iacobelli