La stessa etimologia del termine “esperienza d’uso” ci fa capire che qui si sta toccando tutta la sfera di emozioni che si provano utilizzando le nuove tecnologie, cioè tutto quello che afferisce alla sfera soggettiva dell’utente. Diventa nondimeno, il primo baluardo a uso della customer satisfaction. Questo comporta, di conseguenza, una sempre maggiore attenzione a come ci poniamo di fronte alle nuove tecnologie e come rendere più confortevole il loro utilizzo.
Il ruolo dello User Experience Designer è creare un ponte ideale tra la tecnologia digitale e il bisogno dell’utente di com- prendere come farla funzionare. È questa la vera sfida per ogni buon web designer, mobile designer, o interaction designer: rendere un Layout di un sito web, l’interfaccia di un’applicazione per smartphone o un wall interattivo di un evento, non solo bello da vedere, ma facile da usare.
Fare bene questo mestiere richiede quindi un costante aggiornamento e la capacità di “coltivare” una reale attenzione ai più piccoli dettagli, al fine di dare armonia a un complesso sistema di funzioni e interazioni. Icone, tipografia web, conoscenza del codice, ergonomia, flessibilità e capacità di adattarsi ai nuovi media rappresentano le fondamenta e le basi di qualsiasi designer che si voglia “fregiare” della bella skill di “UX Designer”.

CONDIVIDI SU FACEBOOK
Scopri come diventare un web/ux designer