Interior – Public & Product Design
Dall’abitare una casa, al frequentare uno spazio pubblico, all’usare un oggetto, il design fa parte della nostra vita quotidiana forse più di ogni altra cosa. Progettare il design richiede competenze specifiche in un mix di creatività, strumenti culturali e tecnici. Il Corso dell’AANT di Interior e Industrial Design forma una nuova figura di professionista capace di progettare spazi, prodotti e servizi per i diversi campi del design. Un designer dotato di una professionalità complessa, in grado di padroneggiare competenze dinamiche e multidisciplinari, dall’interior all’home decor, dagli allestimenti al visual merchandising, dal design per le aziende all’autoproduzione, con un forte interesse per gli stili di vita contemporanei e per la sostenibilità ambientale. In quest’ottica si offre un percorso di ricerca e proposta creativa atto a stimolare il talento personale, con una didattica affidata a professionisti del settore che seguono da vicino lo studente nel suo percorso di formazione, insieme a collaborazioni concrete con aziende, laboratori e associazioni per mettere in pratica le idee e arricchire l’esperienza sul campo.
L’approccio multidisciplinare combina le materie di insegnamento progettuali con le più innovative tecnologie digitali per la modellazione e il rapid prototyping, attraverso l’uso di software di disegno, rendering ed impaginazione meccanizzata e di strumenti come la stampante 3D. Alla fine del percorso didattico gli studenti sviluppano le competenze per intraprendere la libera professione o per lavorare in aziende e showroom di design, in studi di architettura e di interior, o in qualsiasi altra attività design oriented. Ogni studente viene seguito nella elaborazione di un portfolio personale di presentazione dei propri progetti e realizzazioni che sarà l’indispensabile strumento per affacciarsi in maniera brillante alla realtà del lavoro.
Il corso, un vero e proprio master,  ha come obiettivo la formazione professionale di industrial designer, con uno specifico indirizzo verso il design industriale e seriale, e di interior designer, con formazione specifica nell’architettura e nell’arredamento d’interni. Tra i software maggiormente approfonditi si trovano 3D studio Max e Rhinoceros.
Il titolo di studio, legale e riconosciuto dalla Regione e valido anche all’Estero, consente di rivestire le professioni di disegnatore industriale, disegnatore d’interni e arredatore.